Annulla
Ricerca








anniversari ed aziende in evidenza  > lista completa ^
Think global, act omnichannel

Nell’era dell’omnicanalità il negozio è considerato sempre più come un canale complementare da integrare a supporto delle vendite online. Il traffico generato dall’e-commerce permette di abilitare servizi fino a pochi anni fa impensabili, come il click & collect o il reso del prodotto direttamente in-store. Il negozio assume oggi un vero e proprio ruolo logistico contribuendo all'evasione degli ordini on-line e limitando problematiche comuni come rotture di stock e indisponibilità della merce. Programmi loyalty e strumenti di analisi del comportamento di acquisto omnicanale completano il quadro di una profonda rivoluzione in atto nel mondo del retail.

Per stare al passo con questi cambiamenti, è necessario da un lato effettuare un’attenta e profonda conoscenza dei processi e dei sistemi informativi; dall’altro avere una chiara visione di quali siano le esperienze di interazione che rappresentano un vero valore per il consumatore finale.
L’obiettivo della giornata è stato quello di analizzare e scoprire le soluzioni attraverso esperienze reali e best-practice raccontate direttamente dalle aziende che stanno affrontando e superando la sfida dell’interazione con il nuovo consumatore finale.
Chiara Mauri, Docente Sales & Marketing di SDA Bocconi School of Management, ha aperto l’incontro con un overview sulla evoluzione del retail oggi e una riflessione sul presente e il futuro dell’omnicanalità.
Tania Grigolo, Head Of Online Business per O Bag, ha raccontato invece quali strategie possono essere applicate per costruire un’efficace esperienza omnichannel per il consumatore finale. A seguire, nella sessione dedicata alla tecnologia, Marco Benasedo, CIO di BOGGI, ha fatto luce sulle nuove sfide nella gestione ibrida dei processi omnicanale.

L’importanza di analizzare il comportamento d'acquisto dei consumatori, è stato invece approfondito da Gionata Galdenzi, E-commerce Manager e Federico Bertini, Head Of Marketing per Aeffe Group, che ha mostrato anche come applicare a livello pratico ciò che viene appreso dall’analisi approfondita delle esigenze del cliente. Alan Rhode, Co – Founder di TAXMEN, ha chiuso la mattinata approfondendo il rapporto tra omnichannel e fiscalità, mettendo in luce i diritti dei consumatori a seguito delle nuove normative. A seguito del light lunch, il convegno è ripreso con Salvatore Cobuzio, CEO di Martha's Cottage, con una riflessione sull'importanza del canale fisico per le aziende pure e-commerce.
L’incontro è terminato con una sessione dedicata al Retail in Cina, dove Nicola Canzian, Managing Partner di Trusted Partner Tencent, ha descritto il caso di grande successo di We Chat. Il convegno è stato moderato da Marco Mancinelli, Direttore Editoriale di Technoretail.






Internet partner: Sigla.com
[www.sigla.com]