Annulla
Ricerca








in primo piano  > lista completa ^
Assemblea Privata, Marenghi: "Difendendo le imprese tuteliamo anche il lavoro"
Pubblicato il 15 Giugno 2018



Le aziende mantovane riprendono vigore e con esse la loro associazione di rappresentanza. Gli imprenditori riuniti nell’assemblea privata di Confindustria Mantova hanno approvato un bilancio in utile, presentato da Cinzia Bottoli, vicepresidente con delega agli affari amministrativi, insieme ad un ingente patrimonio consolidato. “Avevo promesso di riportare subito in equilibrio il bilancio dell’associazione – ha commentato il presidente Alberto Marenghi – dopo anni di difficoltà e crisi aziendali, senza aumentare i contributi ed ho mantenuto la parola data. Insieme al direttore ed al consiglio direttivo ci siamo riusciti con una riorganizzazione meticolosa e funzionale che ha interessato la struttura, che oggi è più efficiente, senza aver diminuito l’efficacia che esprime verso le imprese associate”.
Marenghi ha anche ribadito il suo impegno nel difendere le esigenze e l’attrattività del territorio per le imprese: “Sono stato eletto per portare la voce dell’industria alle istituzioni ed agli stakeholders, e così ho fatto. Vorrei ricordare che su una popolazione provinciale attiva di circa 175mila addetti, quasi 70mila sono impiegati nell’industria di cui oltre 23.000 nelle 550 unità produttive dentro Confindustria). Credo che difendere le aziende significhi anche difendere questi posti di lavoro”.
Premiato per i 50 anni di associazione l’amministratore dell’azienda Coghi Renzo Mangimi snc, Marcellino Coghi.
 

Marcellino Coghi, ad dell’azienda Coghi Renzo Mangimi
Marcellino Coghi, ad dell’azienda Coghi Renzo Mangimi
Oltre al bilancio, durante l’assemblea sono stati eletti i membri del Consiglio generale Massimiliano Ghizzi (amministratore delegato Tea), Alessandro Lotti (presidente Sisma), Paolo Roviera (ad Corneliani), Carlo Schiavini (ad Ballarini). Entra in consiglio anche Nicola Levoni, unico nominato dal presidente Marenghi.
Eletti i probiviri Giorgio Colletto (presidente A&T Europe), Alessandro Guiducci e Andrea Orlandelli (organizzazione Orlandelli). Revisori contabili Pieralfonso Alberini (Aac consulenti associati), Luca Favalesi (Favalesi Alberto & associati) e Riccardo Crotti (Progesa).
In chiusura, il presidente ha invitato tutti all’assemblea pubblica del 29 giugno, presso il Teatro Bibiena, che vedrà ospiti il governatore della Lombardia Attilio Fontana, il segretario della Cgil Susanna Camusso, il vicepresidente di Confindustria Maurizio Stirpe ed il presidente di Confindustria Lombardia Marco Bonometti.
 






Internet partner: Sigla.com
[www.sigla.com]